A Vela

Magica

il Progetto

La versione “Mediterranea” di Baltic 50 nasce dall’intuizione di unire le elevate prestazioni dello scafo IMS progettato da Bill Tripp per la versione race, alla versatilità del cantiere Baltic nella costruzione custom e semi-custom. Tra questi due elementi lo studio interviene in modo significativo con il nuovo progetto della coperta e degli interni, proponendo una mini-serie di Baltic 50 più vicini all’uso e gusto mediterraneo.
“Magica”, “Sherazade”, “Sei tu” si presentano nella versione crociera-veloce: la coperta è semplificata, resa più efficace e funzionale, studiata per consentire una facile manovrabilità in equipaggio ridotto.

Specifications

Cantiere
Vismara
Collaboratore
Baltic
Modello
50 Mediterranean
Anno
2000
Lunghezza
15,24 M
Larghezza
4,34 M
Pescaggio
2,70 M
Superficie Velica
147 Mq
Materiale Costruzione
Sandwich di fibre unidirezionali di vetro E e Kevlar con resina epossidica o pre-impregnato di carbonio
Zavorra
4083 KG

Interni

Gli interni cambiano sulla base delle richieste dei rispettivi armatori. Troviamo quindi la versione 3 cabine di “Magica”, quella a 2 cabine di “Sherazade”, quella a 4 di “Sei tu” (priva però di carteggio, ma con computer al plasma a scomparsa nel tavolo della dinette). Anche le finiture cambiano, dal tradizionale teak, all’innovativo “Anigre” di “Sherazade”, dall’acciaio titanizzato di tientibene e maniglie, all’alcantara o ai preziosi tessuti di cotone sardo di “Magica”. “Gordon’s” e “Melissa” propendono invece più alla regata-crociera.

Design

I piani di coperta e velico, nonché la costruzione sono più estremi: doppia timoneria in carbonio per “Melissa” e costruzione in sottovuoto con utilizzo di fibre carbonio preimpregnate di resina epossidica per entrambe, con conseguente riduzione del 10% del dislocamento rispetto agli altri modelli.
Il piano velico è a 9/10 semifrazionato, l’albero è in carbonio a 3 crocette senza volanti, e per quanto riguarda le appendici, è stato progettato un bulbo speciale con lama in acciaio e siluro. Timone e asse sono in carbonio ed epoxy. La destinazione d’uso più sportivo non pregiudica però il livello di finitura degli interni, che restano accurati e attrezzati anche per la crociera.

Characteristics

The sail plan, deck and construction are more extreme: double helm in carbon for “Melissa” and vacuum construction using carbon fibres pre-impregnated with epoxy resin for both, with a resulting 10% reduction in displacement compared to other models. The sail plan has a 9/10 semifractional rig, the mast is in carbon with three spreaders and no backstays and as far as the appendages are concerned, a special keel bulb with steel blade and torpedo-shaped bulb has been designed. The rudder and axle are in carbon and epoxy. The intended use is sportier, but this does not take anything away from the high-grade finishes of the interiors, which have been carefully fitted and are also equipped for cruising.

Meet your referent

Alessandro degl’Innocenti

Alessandro degl’Innocenti

Sales and brokerage manager

Vismara Marine